Antaninet

Al via la beneficenza #FumetterniXAmatrice

Sono partite oggi le prime aste della beneficenza di Fumetterni 2016.
A questo link troverete, di settimana in settimana, le opere che tanti autori, dall'Italia ma anche dall'estero, ci hanno inviato.

Dal blog del boss:

Mi sento di scrivere alcuni ringraziamenti:
-a GLS che coprirà parte dei costi di spedizione;
-a Manicomix e a Lorenzo Cardellini, che hanno finanziato gli imballaggi;
-a eBay, che non ci fa pagare le commissioni;
-al CLT, che ha contribuito alla beneficenza;
-a chi ha collaborato a mettere in piedi le aste, Tommaso, Chiara & Federico;
-e pure ad Antani Comics, che coprirà tutti i costi restanti!

Grazie a questi soggetti, l'intero incasso delle aste, andrà in beneficenza.
Ed è un bel risultato, no?

Ovviamente, il grazie più importante, va a tutti coloro che hanno messo il proprio tempo e la propria arte al servizio di questa finalità: gli autori! A seguire, tutti coloro che compreranno questi pezzi unici, e chi ci aiuterà e ci sta già aiutando a far conoscere le aste... Grazie, grazie a tutti.

Fumetterni fa Centro

Al suo secondo esordio, dopo sei anni di pausa, Fumetterni riempie per tre giorni il Circolo Lavoratori Terni di autori, fumetti, appassionati e... persone! Migliaia e migliaia i partecipanti.
Sul blog del nostro boss potete leggere un primo resoconto, in attesa di foto e progetti futuri.

Archimede Infinito

Asta di beneficenza di Fumetterni

26/08/2016

Quando la terra ha tremato l’altra notte, anche noi abbiamo avuto paura. Qui a Terni, il terremoto è stato fortissimo, ma per fortuna non abbiamo avuto danni: cosa che invece non è successo a chi si trovava più vicino di noi al sisma. In questi due giorni, ci ha colpito, quasi sopraffatto, l’affetto degli amici, colleghi ed appassionati: mail, sms, telefonate. Tutti volevano sapere come stavamo e se eravamo stati coinvolti. A tutti abbiamo detto la stessa cosa: ce la siamo vista brutta, ma non è toccato a noi. A noi no. Ed è per questo che, oltre a solidarizzare coi nostri “vicini”, colpiti duro dal sisma, vogliamo fare qualcosa di concreto, anche se piccolo. Come ogni anno, sin dal 2006, realizzeremo, durante Fumetterni, dei disegni originali, che metteremo all’asta, per beneficenza. Il ricavato delle aste, che avranno luogo subito dopo la manifestazione del 2-3-4 settembre, andrà ad ingrossare quel fiume di aiuti che da più parti sta iniziando a scorrere. Una piccola goccia, la nostra, ma che sentiamo come parte del nostro dovere. Perché a noi non è toccato.

Le prevendite Premium di Fumetterni

24/08/2016

Dal 22 al 29 agosto, parte la prevendita "premium": ai biglietti, abbiamo affiancato degli economicissimi abbonamenti: 5 euro per tutta la manifestazione. E, chicca delle chicche: gli abbonamenti - che si gioveranno tutti di un bellissimo disegno inedito realizzato ad hoc da Leo Ortolani! - avranno una prima tiratura limitata: 100 copie di colore diverso, in vendita solo fino al 29 agosto, all'interno di un pack con svariati libri e gadgets, al costo di 10 euro, 14 in caso di vendita online (spedizione con corriere).

Per ordini ed info: info@antaninet.it; 0744.471523.
Modalità di pagamento accettate: bonifico, Postepay, Paypal

I workshop di Fumetterni

18/08/2016

Nella tre giorni di inizio settembre, ci saranno davvero tante occasioni di imparare: sia per chi ha intenzione di imparare a fare fumetti, come disegnatore o scrittore, sia per chi vuole realizzare un bel costume per il suo cosplay. Qui trovate tutte le info e gli orari!

#Fumetterni2016: La Locandina Ufficiale!

17/06/2016

Fumetterni Foto 2016
Poche parole, lasciamo lo spazio - giustamente - alle immagini.
Ad una immagine.
Solo: un immenso grazie al bravissimo Manuel Bracchi per il disegno ed i colori (e i consigli!) a Francesco "Romolo" Antonelli, per la grafica (ed il logo, in compartecipazione con Marco Bernelli), e... all'Associazione Amici Miei tutta per consigli e "tifo" di vario genere per una versione, quando non per uno sfondo...
Il risultato è qui sotto.
La fiera è il 2-3-4 settembre: ora non avete scuse!

Sì, siamo tornati!

25/05/2016

Dopo tre anni dall'ultima manifestazione da noi organizzata, ben sei dall'addio a Fumetterni, l'Associazione Amici Miei, rediviva, ma mai morta, torna alla ribalta con la fiera del fumetto a Terni.
C'è tanto da dire, ma lo diremo con calma, perché soprattutto c'è tanto da fare: come quando tiri fuori qualcosa di vecchio dall'armadio, o riscopri un oggetto perduto. O torni nella casa al mare...
Fumetterni riparte, ma in un certo senso parte per la prima volta, grazie al CLT, Circolo Lavoratori Terni, che ci ospita.
Parte per essere importante, non "tanto per".
Parte per lasciare un impronta.
Parte per... restare? Lo vedremo: ora è presto.
Intanto, godetevi le info che daremo, da oggi, ogni giorno sulla nostra pagina social e su questo sito che stiamo aggiornando mano a mano.
Intanto, anticipiamo prezzi popolari per tutti: dagli espositori della mostra mercato (60% degli spazi già venduti in soli due giorni!), ai visitatori, che pagheranno pochissimo, e che speriamo ci aiutino ad affollare il CLT dal 2 al 4 settembre, riempiendolo di appassionati, semplici lettori, ed amanti dei begli eventi. Grazie a tutti.

Stiamo tornando!

13/04/2016

Fumetterni: il destino finale.

20/06/2012

Mettiamoci una pietra sopra: Fumetterni non si rifarà.
Ci sentiamo di annunciarlo ufficialmente, per via delle tante richieste che continuano ad arrivarci.
Se ne parla qui http://prontiallerese.blogspot.it/2012/06/e-ufficiale-fumetterni-addio.html

Grazie.

Fumetterni non si farà

09/03/2011

In assenza di risposte certe e definitive da parte del Comune di Terni, dobbiamo purtroppo (e per correttezza) confermare che la manifestazione non si effettuerà.
Rispetto alle precedenti due edizioni, si era ipotizzato uno spostamento delle date ai primi di aprile o metà maggio, con contestuale "trasloco" in Piazza Tacito e dintorni, in una serie di tensostrutture, pensate per avere un pubblico maggiore, e per favorire anche il centro storico della città.
Ad oggi, però, non avendo certezze da parte delle istituzioni, l'Associazione Culturale Amici Miei preferisce cancellare la manifestazione e concentrarsi sull'ormai consolidata Narnia Fumetto, prevista per il 3 e 4 settembre, la quale gode del pieno appoggio del Comune di Narni.
A quanti ci hanno scritto ed incoraggiato, a quanti ci hanno creduto, dandoci sostegno e collaborazione, vanno i nostri ringraziamenti.


Fumetterni 2011 (?)

24/01/2011

Nel marzo 2010, tra mille difficoltà, ha avuto luogo la seconda edizione di Fumetterni. Forte di quattro "Narnia Fumetto" (la quinta si è tenuta nel settembre scorso), e della prima edizione già svolta della manifestazione ternana, con ottimo successo di pubblico e critica, l'Associazione Culturale Amici Miei si è dovuta dibattere sin da subito in un mare di problemi: lo scarso preavviso della conferma della manifestazione (poco più di un mese), il saldo della manifestazione precedente con quasi un anno di ritardo, l'anticipo (sic!) del 2010 arrivato quasi quattro mesi dopo l'evento, continue inadempienze e carenze comunicative col Comune di Terni.
Appena conclusa l'edizione del marzo scorso, si è immediatamente prodotta una relazione, e si è cercato di comunicare al Comune l'esigenza di poter contare su tempi più lunghi per programmare e realizzare una manifestazione di tale portata che, ricordiamolo, ha riempito per due giorni i locali del Videocentro con quasi cinquemila presenze, e fatto registrare il tutto esaurito negli alberghi del centro.
Solo a fine ottobre siamo riusciti ad avere udienza dall'assessore alla Cultura, Simone Guerra, che ci ha invitati -nonostante il periodo difficile- a presentare un progetto, che abbiamo inviato nelle settimane successive. Il piano per Fumetterni 2011, prevedeva un cambio di location: dai locali del Videocentro, comodi, ma ormai inadeguati e fuori dal "giro" del centro storico, a Piazza Tacito. L'idea era quella di realizzare almeno tre tensostrutture, vicine e collegate tra loro da un percorso, che avrebbe portato anche a esercizi commerciali e sale ed altri spazi messi a disposizione da enti vari, per portare i ternani dentro la manifestazione e, allo stesso tempo, far conoscere ai turisti ed appassionati il centro di Terni. Il piano prevedeva, dopo un primo anno di necessario rodaggio, un aumento graduale dei padiglioni e dei locali coinvolti, dei giorni della manifestazione e degli eventi realizzati nel centro storico, fino a coinvolgerlo tutto, aumentando anche la possibilità di sponsor e di autofinanziamento. Il biglietto sarebbe rimasto inalterato rispetto al passato, con possibilità anche di realizzare un omaggio da collezione per i visitatori, e le date sarebbero slittate da marzo ad aprile.
Ad oggi, però, oltre a riscontrare una inadempienza nel saldo del contributo per la scorsa manifestazione, l'Associazione denuncia una totale impossibilità di comunicare con l'Assessorato alla Cultura, che nulla ci ha comunicato riguardo la fattibilità del nostro progetto, rendendo di fatto, ancora una volta, per lo più di fronte alla terza edizione dell'evento, sempre più difficoltoso (e costoso) realizzare quanto da noi programmato.
E', pertanto, con viva preoccupazione, che chiediamo al Comune di Terni una risposta, in particolare all'Assessorato alla Cultura, sperando che voglia fornire delle spiegazioni in ordine alla scelta -eventuale ma non troppo- di far morire una manifestazione che, pur in seria difficoltà organizzativa, pur con un contributo ridotto, ha saputo crescere e portare lustro alla città di Terni.
Grazie.

Associazione Culturale Amici Miei
Il presidente
Francesco Settembre

Fumetterni 2011...

13/10/2010

A quasi sette mesi dalla manifestazione di quest'anno, dobbiamo purtroppo registrare un totale silenzio da parte delle istituzioni, che ancora non hanno risposto alle nostre richieste, per poter programmare in modo -finalmente- sereno e tempestivo gli eventi del 2011.
Fumetterni non può essere, alla sua terza (eventuale) edizione, una realtà ancora precaria, legata ad iniziative ed eventi organizzati in poche settimane, e priva di programmazione e progettualità: non è così che l'abbiamo pensata, non è per raggiungere questo obiettivo che abbiamo lavorato due anni.
Per questo motivo, oltre che per il tardato pagamento della precedente edizione, ancora non completato, stiamo valutando le decisioni da prendere. Sicuramente, se a breve la situazione non dovesse sbloccarsi, Fumetterni 2011 non avrà luogo.
Siamo stati onorati della possibilità di organizzare un evento di tale portata nella nostra città, per ben due anni. Avremmo voluto vederlo crescere, mostrare tutte le potenzialità, come è stato per Narnia Fumetto. Delude il totale silenzio da parte del Comune, e per un periodo di tempo così lungo, verso una manifestazione che ha "fatto" cultura, portando il fumetto nel cuore delle scuole e della città.
Ringraziamo tutti coloro che hanno creduto nell'evento, ed in questi mesi ci hanno contattato per avere lumi: autori, espositori, semplici appassionati, sponsor e partner commerciali. Il momento economico non è florido, ma Fumetterni ha raggiunto gli obiettivi prefissati con budget minimi: e non ci sembra poco.

Associazione Culturale Amici Miei
Il Presidente
Francesco Settembre
info@antaninet.it

Vincitori bando di concorso ìArti e mestieri del 3000î

30/08/2010

Ultimi giorni d’attesa per la premiazione del bando di concorso “Arti e Mestieri del 3000” promosso dall’associazione culturale Amici Miei (ente promotore della fortunata mostra mercato Fumetterni) in collaborazione con Confartigianato Imprese Terni, il patrocinio dell’Usp e il contributo della Fondazione Cariti e della società di comunicazione multimediale Media Mobile Spa, che si terrà domenica 5 settembre alle 16 presso i locali espositivi della mostra Narnia Fumetto presso la Rocca Albornoz di Narni.
Ieri, nel corso di un incontro, i giurati del concorso aperto a tutte le scuole di ogni ordine e grado del Comune di Terni hanno stabilito i vincitori della I edizione selezionando i fortunati tra una lista di 12 finalisti, compresa un’intera classe, provenienti da ben 6 istituti della Conca (Istituto magistrale “Angeloni”, istituto d’arte “Metelli”, il professionale “Casagrande”, il “Federico Cesi” e i due istituti comprensivi “Marconi” e “De Filis”).

Ad essersi aggiudicati il primo premio per la I categoria “Disegno” rivolta alle scuole primarie e dell’infanzia, sono state Marta Uffreduzzi e Marina Pienotti del VD Istituto comprensivo “De Filis”, scuola infanzia “De Amicis” che hanno selezionato la traccia: “L’artigiano del 3000” realizzando un breve fumetto e un saggio breve ad esso collegato.

Per la II categoria “Vignetta/Fumetto”, dedicata alle scuole secondarie di I e II grado, invece si sono accreditati per i primi posti della classifica, rispettivamente:

Valeria Avella, Chiara Nobili, Gianluca Ortolani, Andrea Ceccarelli del IV ICP
Istituto “Casagrande/Cesi” con il tema “Disparità di genere nella società di massa”

Daniel Pisanu del IV FT Istituto d’arte “Metelli” sempre con il tema “Disparità di genere nella società di massa”
Agnese Sapora del III A Istituto comprensivo “Marconi” (Tema selezionato: “Disparità di genere nella società di massa”).
I finalisti del bando di concorso “Arti e Mestieri del 3000” avranno l’eccezionale opportunità di esporre i loro lavori affianco alle tavole di artisti affermati nel panorama dell’editoria internazionale (tra cui John McCrea e Doug Braithwaite, Marco Bianchini, Giuseppe Palombo autore di Diabolik, Alfonso Font autore di Tex per la Bonelli, nonché vincitore del prestigioso premio “Yellow Kid” nel 1996) che saranno presenti nel corso della due giorni della mostra mercato Narnia Fumetto patrocinata dalla Regione Umbria, dalla Provincia di Terni e dal Comune di Narnia. Ma l’esposizione dei lavori nel corso della manifestazione fieristica non è che un aspetto di interesse. Ai vincitori del concorso, domenica 5 all’interno degli spazi espositivi della Rocca, la giuria di esperti consegnerà i premi messi in palio da Confartigianato Imprese Terni (Vobis), dalla Media Mobile Spa (Prink) e dalla stessa associazione culturale Amici Miei.

I giurati del concorso:
Francesco Settembre – presidente associazione culturale Amici Miei
Luciano Vittori – vicepresidente Confartigianato Imprese Terni
Francesco Vincenzini – presidente Media Mobile Spa
Marcello Guerrieri – Il Messaggero
Antonio Mosca (in veste di vicario di Diego Aristei) – Corriere dell’Umbria
Rema Evangelista – presidente provinciale Associazione nazionale presidi (Anp)
Antonio Curti – direttore Inps di Perugia
Gemi Iosa – azienda Iosa Carlo
Roberto Monetti – direttore Usp di Terni

Vai al comunicato stampa (pdf)

Fumetterni: arrivederci al 2011...?

23/03/2010

Delle tante mostre da noi organizzati (e siamo già a SEI!), questa appena conclusa è stata sicuramente la più difficoltosa, per tanti motivi.
Le conferme "istituzionali", che sono arrivate a poco più di un mese dall'inizio, ci hanno costretto a lavorare di corsa; le elezioni regionali vicine, ci hanno tolto spazi pubblicitari e hanno reso più difficoltosa la logistica. Se avessimo seguito quello che ci diceva la testa, avremmo mollato, e Fumetterni 2010 non avrebbe visto la luce. Invece, la nostra follia ci ha portato a credere in questo progetto, e in ciò che potevano le nostre forze. Il fantastico staff di tante fiere, si è fatto in quattro: sponsor, pubblicità, eventi, tanti piccoli -ma importanti- dettagli organizzativi. E, al limite dall'esaurimento, alle 3 di mattina del 15 marzo, quando abbiamo riposto in magazzino l'ultimo scatolone di cancelleria, abbiamo capito di avercela fatta. Spesso si tende a confondere una manifestazione con la mostra mercato (indispensabile), con gli autori (importantissimi), coi vari eventi (utili), o a pensare solo alla persona dell'organizzatore, e non si notano (non si POSSONO notare) i tanti piccoli dettagli che sono dietro l'evento. Da una decina di panche spostate per riempire uno spettacolo, a dei buoni pasto creati sul momento per sopperire ad una mancanza, da dei cartelli di indicazione (che troppe fiere non hanno), a una porta chiusa. Tante piccole cose che, almeno dal punto di vista organizzativo, ci hanno soddisfatto appieno.
L'apporto di pubblico è lo stesso del 2009: speravamo andasse meglio, ma i problemi prima evidenziati hanno sicuramente inciso.
Una nota dolente è stata sicuramente quella relativa alla mancanza di pubblico alle conferenze. Quelle di maggior successo, sono state "invase" al massimo da una trentina di persone.
La cosa non può e non deve passare sotto silenzio: se il pubblico non va alle conferenze... porteremo le conferenze al pubblico. Abbiate fede!
Per il resto, la manifestazione è stata bella, piena di eventi, colorata da cosplay e games, e "farcita" di tanti -ottimi- autori.
Un grazie a tutti: sperando di tornare nel 2011.

Francesco Settembre

ps: 4-5 settembre: NARNIA FUMETTO 5° edizione!

Fumetterni Foto 2010

Fumetterni alla grande

14/03/2010

Risultato positivissimo, soprattutto alla luce dei tanti problemi organizzativi.
Un grazie a tutti, soprattutto ai meravigliosi ragazzi dello staff, cresciuti a pane e fumetto, e un arrivederci, speriamo, al prossimo anno.
Sperando che... il Comune di Terni ci consenta di essere un po' meno "precari", e che si riesca a programmare ed investire seriamente nella manifestazione.
Ci vediamo il 4 e 5 settembre alla Rocca Albornoz di Narni per la quinta edizione di Narnia Fumetto.

Francesco Settembre
presidente Associazione Culturale Amici Miei

Ancora Una volta, Fumetterni.

12/03/2010

Accade sempre nei fumetti. La situazione Ë tragica, drammatica, per gli eroi non c'Ë pi˘ scampo.
Sono circondati, dagli indiani, dagli alieni, dai nemici di turno.
Poi, proprio all'ultimo momento, quando tutto sembra perso, quando ormai non c'Ë altro scampo che la resa, arrivano ìi nostriî. Uno squillo di tromba di un reparto di cavalleggeri, un spada scintillante per i raggi del sole, e la situazione Ë incredibilmente ed imprevedibilmente (per i meno smaliziati) recuperata. E l'avventura continua...
Questo Ë pi˘ o meno quello che Ë successo un paio di mesi fa. Per una serie di motivi, sembrava che non fosse possibile ripetere questa manifestazione, che non ci fosse nulla da fare per recuperare la situazione. Invece, ce l'abbiamo fatta. E ci siamo impegnati davvero!
In poco pi˘ di un mese, abbiamo messo in piedi un -lasciatemelo dire- gran bel programma. Conferenze, proiezioni, concerto, autori, tanta pubblicit‡, e due cose su tutto: la risistemazione dell'area ludica e della mostra mercato, praticamente raddoppiate e risistemate con maggiore ponderatezza, e la presenza di tanti autori, che danno un maggior spessore e dignit‡ alla manifestazione. Da Gipi, l'autore italiano del momento, all'accoppiata tutta inglese Milligan-Erskine, passando per i tanti altri che non sono sicuramente da meno, e che spesso tornano e ritornano volentieri alle nostre manifestazioni. ìNostreî, perchÈ Ë nata l'Associazione Culturale ìAmici Mieiî, che da quest'anno si far‡ carico sia di Fumetterni, che di Narnia Fumetto portandole, speriamo, ìl‡ dove nessuno Ë mai giunto primaî...
Voglio chiudere ringraziando, principalmente, il pubblico che ci segue da sempre. Crescente, critico, entusiasta, curioso: grazie. Non smettete: il bello deve ancora arrivare!

Francesco Settembre, presidente Associazione Culturale Amici Miei
info@antaninet.it

PS: non si offenda nessuno, ma un grazie molto particolare va a Marco Bernelli ed Alessandro Di Virgilio, che hanno dato un contributo non piccolo, non banale, nell'arricchire la manifestazione. Per tutto il tempo che non Ë stato, assolutamente, perso! Grazie. E... grazie anche a Giacomo Bevilacqua, che ha realizzato il bellissimo manifesto.

DreamS

12/03/2010

In anteprima assoluta per Fumetterni 2010 il primo numero di DreamS, il nuovo antologico della DOUbLe SHOt.
AA. VV.
DreamS
240 pag. brossura, b/n
formato: 16x24 cm
13 euro
Prendete un universo narrativo del tutto simile al nostro pianeta.
Aggiungeteci i Sognati, o Personaggi Immaginari, creature fantastiche generate dalla fantasia degli umani, dei quali incarnano i desideri, le delusioni, i sogni e gli incubi, l’istinto e la razionalità, le personalità sottomesse e la parte complementare del proprio genitore umano.
Rendete i Sognati tangibili, di carne, capaci di ferirsi, morire o uccidere.
Poi prendete un gruppo di esordienti di sicuro successo, fateli giocare con questo universo e aspettate che tirino fuori dalla loro testa 240 pagine di idee entusiasmanti.
Questo è DreamS, il primo numero del nuovo antologico della DOUbLe SHOt che servirà a introdurvi in un mondo in cui tutto può accadere.
Gli autori presenti: Stefania Aquaro; Enrico Bertelli; Matteo Berton; Vincenzo Bizzarri; Giulio Bonatti; Marco Bruno; Emanuela Cafferini; Andrea Cammarata; Mario Cocciolone; Cricchio; Alessio D’Uva; Angelo Farinon; Alessandro Ferri; Pietro Giallombardo; Dario Grillotti; Fabio Lai; Sara Menetti; Lorenzo Nuti; Lorenzo Palloni; Marco Rastrelli; Filippo Rossi; Francesca Santi; Maria Angela Sena; Dario “Shine” Splendido; Niccolò Storai; Arjuna Susini; Davide Susini; Francesco Tassi; Manfredi Toraldo; Cosimo Torsoli.

Scarica la copertina (pdf)

Madadh Volume III ñ Non si esce vivi dagli Anni Ottanta

12/03/2010

174 pag., bianco e nero - Euro 11,00
Soggetto – Tommaso Destefanis, Michele Bertilorenzi
Testi – Tommaso Destefanis
Disegni – Francesca Ciregia, Alessio Vecchi, Marco Dominici, Isaak Friedl, Simona Di Gianfelice, Manuel Bracchi
Cover – Michele Bertilorenzi e Elisa Ciregia

In occasione di Fumetterni, il 13 e 14 marzo 2010, il Crazy Camper avrà l’onore di presentare il nuovo volume di Madadh dal titolo “Non si esce vivi dagli Anni Ottanta”. Le avventure del Mastino giungono infine al terzo albo; 174 pagine che si riveleranno risolutive per capire le origini e gli sviluppi della mitologica faida millenaria in cui sono rimasti coinvolti, loro malgrado, Buia e soci. Anche stavolta, come sempre, il cast di disegnatori è a dir poco strepitoso: i veterani Manuel Bracchi, Francesca Ciregia e Marco Dominici faranno da anfitrioni all’esordio assoluto di Alessio Vecchi, Simona Di Gianfelice e Isaak Friedl, tre talenti dal futuro luminoso. Il volume si chiude inoltre con un gioiello di storia breve, opera di Susanna Raule e Riccardo Pieruccini.
Madadh, Volume III, Non si esce vivi dagli anni ottanta: dopo, niente sarà più lo stesso.

Maha

Workshop Body Painting con Marco Turini / 13 -14 Marzo 2009

10/03/2010

La tecnica del body painting viene applicata al corpo femminile in un ambiente esclusivo: Il Videocentro di Terni in occasione della seconda edizione di FumeTTerni.
Le foto verranno scattate a partire dal ‘backstage’ (dove i partecipanti potranno documentare le varie fasi della ‘pittura’ della modella), per poi continuare nella successiva collocazione nei locali della mostra.
I fotografi avranno un 'punto di vista' privilegiato rispetto a tutti gli altri visitatori di FumeTTerni potendo fotografare da vicino la modella e il disegnatore durante e dopo la sessione di body painting.
Inoltre potranno scattare liberamente all'interno della mostra e realizzare, così, un piccolo e personale reportage.
Vi sarà la possibilità di pubblicare le vostre foto con il vostro nome all'interno della GALLERY del sito ufficiale di FumeTTerni e nelle gallery di TerniViews e di PhotoRunners.
Durante e prima delle riprese fotografiche i partecipanti saranno seguiti da alcuni fotografi ternani tra cui Erik Pettinari (del gruppo PhotoRunners).
Il workshop avrà luogo sabato 13 e domenica 14 Marzo 2009 presso il Videocentro di Terni (Ex Officine Bosco).
Programma Workshop:
Sabato 13
- ore 14 raduno partecipanti (Palco esterno)
- ore 14:30 introduzione al workshop e alle tecniche di scatto
- ore 15:30 Marco Turini presenta Body Painting - inizio workshop
Domenica 14
- ore 11:30 raduno partecipanti (Palco esterno)
- ore 12:00 introduzione al workshop e alle tecniche di scatto
- ore 13:00 Marco Turini presenta Body Painting - inizio workshop
Per partecipare al workshop non è strettamente necessario possedere un apparecchio fotografico reflex, nè tantomeno obbligatoriamente un apparecchio digitale.
Sieti liberi, quindi, di usare l'apperecchio fotografico che più ritenete opportuno. Consigliato ma non obbligatorio, invece, il possesso di un flash. La quota di iscrizione è di euro 40, e comprende l'accesso alla mostra e la partecipazione al workshop per entrambe le date del 13 e del 14.
I partecipanti potranno accedere alla mostra fin dall'apertura alle ore 10:30 in entrambe le giornate, o presentarsi direttamente prima degli orari indicati,
comunicando in biglietteria il proprio nome o eseguendo direttamente sul posto l'iscrizione versando la quota di 40€.
Tutti gli interessati possono iscriversi comunicando il proprio nome ai contatti sottostanti o confermando la propria adesione rispondendo a questo post.
Per informazioni e per iscriversi alla lista dei partecipanti:
Marco Bernelli 0744 221439 377 1379774 marco.bernelli@gmail.com
Erik Pettinari 328 8412930 erikpettinari@gmail.com

Harry Moon Fumetterni

Un altro fumetto omaggio a Fumetterni!

09/03/2010

Grazie ad Alastor/Planeta De Agostini, regaleremo un albo inedito della nuova serie italiana HARRY MOON.
Entrambi i giorni della manifestazione, i primi 600 spettatori avranno una copia omaggio del fumetto.

Harry Moon Fumetterni

Ecologicoman approda a Fumetterni

09/03/2010

Dopo il grande successo raccolto con l'uscita del primo numero che Ë stato distribuito presso tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio, ora Ecologicoman approda a Fumetterni II edizione.
Nel corso dei due giorni della manifestazione fieristica ternana, infatti, i referenti dell'azienda Iosa Carlo Srl (editori della pubblicazione) consegneranno gratuitamente delle copie della prima uscita del prodotto editoriale che Ë stato realizzato dal giovane studente dell'istituto d'arte ìMetelliî di Terni, Daniel Pisanu, risultato vincitore del bando di concorso ìRespira il mondoî indetto dall'azienda stessa con il patrocinio dell'Ufficio scolastico regionale.
L'artista, insieme ad un team dell'azienda Iosa Carlo, saranno a disposizione di tutti i fun del fumetto e dell'ambiente che vorranno avere ulteriori informazioni relativamente al progetto e al suo significato. Il fumetto Ecologicoman, del quale a breve verr‡ distribuito il secondo numero, infatti Ë un'opera di discusso interesse sia sotto il profilo artistico che comunicativo.
All'interno del fumetto, che si caratterizza per una spiccata valenza educativa, si snodano le avventure del giovane e aitante supereroe Ecologicoman che deve combattere per difendere l'ambiente dall'inquinamento. La mission dell'eroe Ë, infatti, la salvaguardia del pianeta e la lotta contro il suo alter-ego, Waster, che continuamente lo minaccia con i suoi numerosi e pericolosi agenti inquinanti. Insieme ai due protagonisti, schierati su fronti opposti, vi sono poi lo scienziato Laboratorix, animato dalla nobile volont‡ di trovare antidoti al progressivo avvelenamento del pianeta, e Athena, un personaggio impegnato nella difesa degli individui sul proprio posto di lavoro.

Ecologicoman

Presentazione Ufficiale

08/03/2010

MartedÏ 9, alle ore 11,30 conferenza stampa di presentazione di Fumetterni presso l'Hotel Michelangelo (davanti alla stazione ferroviaria), nella Sala Brunelleschi. Per informazioni: info@antaninet.it

Gipi LMVDM ñ Lo spettacolo

05/03/2010

Domenica ore 17,30 – Palco Esterno

Uno dei più grandi autori di fumetti di sempre si svela come non aveva mai fatto prima.

L’autobiografia a fumetti di Gipi, LMVDM – La mia vita disegnata male (coedizione Coconino Press e Fusi orari) diventa uno spettacolo. Accompagnato dalla chitarra di Luca Giovacchini, dalla tastiera di Paolo Pee-wee Durante e dalla batteria di Matteo Sodini, Gipi, legge, recitandole, le 21 pagine iniziali della LMVDM, il suo ultimo lavoro.

Lo spettacolo tratto da La mia vita disegnata male è la storia privata di un grande artista che si snoda tra viaggi reali e psichedelici, problemi di salute e medici feticisti, ossessioni indotte e piccole manie residue, restando sempre in bilico fra comicità e dramma. Una performance tesa e emozionante che coniuga reading letterario e monologo teatrale.

Gipi, Gianni Pacinotti, è nato a Pisa 1963. Dal 1992 realizza racconti illustrati e storie a fumetti, di cui è autore anche dei testi. Vincitore di numerosi premi fra cui il prestigioso Gran Premio della Fiera del Fumetto di Angoulême nel 2006 per Appunti per una storia di guerra e premio del pubblico e della critica come miglior libro straniero al Festival di Barcellona 2008 con S.

Gipi LMVDM ñ Lo spettacolo

Nuovo Istituto di Design a Fumetterni

04/03/2010

Il NID, Nuovo Istituto di Design parteciperà con un proprio stand alla Mostra Mercato Fumetterni 2010, nei giorni 13 e 14 Marzo.
I Nostri studenti del corso d'Illustrazione & Fumetto II e III anno, alla loro prima esperienza, esporranno "Eliph", un Comic Book realizzato interamente da loro. Di genere Fantasy tratterà l'entusiasmante storia di un giovane aspirante stregone e del suo viaggio attraverso la magia.
La sceneggiatura è a cura dei docenti Manuel Bracchi e Francesco Biagini, la realizzazione artistica è ad opera degli allievi del corso citato, mentre l'impaginazione è stata eseguita dai ragazzi del Nostro Corso di Graphic Design & New Media II anno, con il coordinamento del docente Antonino Cricchio.
Gli allievi e la loro creatività saranno a completa disposizione del pubblico durante tutta la manifestazione. Con l'occasione verranno distribuite delle copie gratuite del fumetto.
Nuovo Istituto di Design a Fumetterni

Fumetterni, il video!

02/03/2010

Il programma definitivo

02/03/2010

Leggi il programma
Scarica il programma in pdf

Dopo Peter Milligan, anche Gary Erskine. Continua la british invasion a Fumetterni

23/02/2010

Gary Erskine a FumetterniGary Erskine nasce nel 1968 a Paisley, città ad ovest di Glasgow in Scozia. Inizia la sua carriera di disegnatore di fumetti lavorando per  alcune fanzine durante suoi studi al liceo artistico e, dopo aver inviato tavole di prova alla Marvel UK, nel 1988 comincia a disegnare Knights of Pendragon. Molto apprezzato dalla divisione inglese della Casa delle Idee, Gary ottiene di poter disegnare anche alcuni numeri di Warheads.
Negli stessi anni, inizia a collaborare con la più importante rivista britannica, 2000AD, disegnando una storia di Judge Dredd in coppia con Garth Ennis.
Su Testi di Dan Abnett e Steve White disegna Flesh, e per la testata gemella di 2000AD, Crisis, nel 1991 illustra The Real Robin Hood, scritto da Michael Cook. Due anni dopo, per l’editore Tundra, realizza, su testi di John Tomlinson, Lords of Misrule, graphic novel sulle antiche leggende britanniche e le leggende metropolitane che ottiene un buon gradimento di pubblico e critica.
In questo periodo inizia la collaborazione con le grandi case editrici americane: realizza numerosi fill-in per la DC Comics e collabora con Warren Ellis ad un progetto, Silencers, che avrebbe dovuto essere pubblicato dalla Epic Comics ma che fu bloccato per un lungo periodo di tempo a causa del fallimento dell’editore.
Gary Erskine passa la maggior parte degli anni Novanta a lavorare come guest artist per Firearm di James Robinson (Malibu Comics) e a realizzare alcuni episodi nelle varie testate dedicate a Star Wars della Dark Horse Comics. Per la Malibu realizza anche la miniserie The Terminator, basata sui personaggi del film omonimo.
È il 2000 l’anno in cui finalmente si sblocca la situazione Silencers, che viene pubblicata col nome di City of Silence dalla Image Comics. La storia, pubblicata in tre albi e successivamente raccolta in volume, ottiene il plauso assoluto della critica. Nello stesso anno, Gary inchiostra Chris Weston in una delle War Stories di Garth Ennis, per Vertigo/DC Comics, e per lo stesso editore disegna i numeri 144 e 145 di Hellblazer su testi del croato Darko Macan. Per la Wildstorm, chiude il ciclo dell’Authority di Mark Millar realizzando il numero 29 di Brave New World, sostituendo all’ultimo momento un demotivato Art Adams.
Il 2002 lo vede di nuovo inchiostrare le matite di Chris Weston nelle pagine di The Filth (Vertigo), su testi di Grant Morrison. Nel 2004 disegna, insieme a Barry Kitson, la mini di 6 numeri JSA: Strange Adventures (DC Comics) scritta da Kenvin J. Anderson. Nel 2005 Erskine lavora di nuovo fianco a fianco con Warren Ellis nella sfortunata serie Jack Cross, che parte come regolare per DC Comics, ma che si ferma dopo appena 4 numeri.
Nel 2006 è ancora una volta Vertigo e ancora una volta inchiostrazione: la serie è Army@Love, scritta e disegnata dal veterano Rick Veitch. La serie (regolare ma strutturata in miniserie) ottiene recensioni molto positive e un ottimo gradimento di pubblico, e al momento conta 18 episodi pubblicati (successivamente raccolti in due volumi).
Nel novembre 2007 esce, per Virgin Comics, la serie Dan Dare, scritta da Garth Ennis. I 7 albi, successivamente raccolti in volume, vedono il revival del classico eroe del fumetto inglese più volte comparso in 2000AD e Eagle.
Oltre ai fumetti, Gary Erskine realizza storyboard e character design per la televisione, pubblicità e videogiochi come free lance per varie compagnie, tra cui Dreamworks (su personaggi di Shrek e Madagascar), Sony e lo studio Axis Animation di Glasgow.
Gary Erskine sul web:
http://www.garyerskine.blogspot.com/
http://www.garyerskine.demon.co.uk/

Qui la news su Peter Milligan

Disegnatori emergenti a Fumetterni 2010

23/02/2010

Sulla scia del successo dell'anno scorso, anche la seconda edizione di Fumetterni ha deciso di aprire líArtist Alley ad un gruppo di disegnatori emergenti, giovani e ricchi di talento che avranno líopportunit‡ di confrontarsi, imparare, crescere e collaborare con i molti disegnatori professionisti che saranno protagonisti di Fumetterni 2010. I giovani disegnatori Chiara Lanfiuti Baldi, Federico Cerri Ciommei, Irene Mazzilli, Giandomenico D'Amoja, Giulia Lepore, Luca Marrandino, Massimo Raimondo, Giuseppe Di Pasca potranno cosÏ rapportarsi con il pubblico sempre attento ai nuovi disegnatori e carico di quell'entusiasmo di cui hanno bisogno per crescere ed affacciarsi al mondo del professionismo. La squadra di giovani talenti sar‡ coordinata da Ilaria Pescetelli, Federico Fortuna ed Elisabetta Giulivi. Buona arte e tanta fortuna a tutti!!
Ilaria Pescetelli ñ Responsabile Disegnatori Emergenti

Corri a Fumetterni, un omaggio per i primi visitatori

20/02/2010

Grazie all'Associazione Culturale DOUbLe SHOt, i primi cento visitatori (cinquanta al giorno) di Fumetterni, avranno in omaggio il volume BONNY-ED: VNDERGROUND - TRE METRI SOTTO TERRA di Ed!, la prima raccolta a colori delle strip comiche di BONNY-ED, ancora pi˘ demenziali, surreali e pungenti. Il volume raccoglie tutta l'ultima annata di strip e le storie extra, con qualche piccola sorpresa per gli amanti di questo divertentissimo webcomic.

Bonny-Ed a Fumetterni

I robot invadono Terni

17/02/2010

SUPER ROBOTS FILES – the Movie
In quasi quarant’anni di storia dell’animazione giapponese, i robot giganti hanno conquistato il mondo, divenendo icone e simbolo della loro nazione, riflesso costante dell’evolversi dei tempi.
Sin dall’embrionale Tetsujin 28 Go di Mitsuteru Yokoyama, al più recente fenomeno Tengen Toppa Gurren Lagann, firmato Gainax, questi colossi d’acciaio hanno dato nuova linfa alle visioni del fantastico e dell’impossibile, passando da prodotto dell’intrattenimento infantile a palestra di sperimentazioni per i più originali e prolifici autori giapponesi, sia che si tratti di sceneggiatori, registi, character designers e, ancor più, mecha designers.
Universalmente identificate come “Super Robots”, queste creature immaginarie sono cresciute insieme al loro pubblico, maturando gradualmente per meglio adattarsi alle esigenze di un audience sempre meno disincantato quanto più attento a tematiche sociali e realismo scientifico, senza però dimenticare la propria inimitabile tendenza all’eccesso.
Super Robots Files è un documentario di montaggio e commentato dal vivo che si prefigge di ricostruire la storia della cosiddetta “età d’oro” dei Super Robots, inscritta in un periodo di tempo che parte dal 1963, con il già citato Tetsujin 28 Go, per concludersi nel 1984, con Seijushi Bismark (Gli Sceriffi delle stelle), ultimo dei grandi classici approdati in Italia prima di un lungo decennio di eclissamento.
Dalla saga dei Mazinger di Go Nagai, la cui serie conclusiva, UFO Robot Grandizer (Atlas UFO Robot)ha dato il via all’effettivo “Manga Impact” nel nostro paese, passando per gli innovativi Kido Senshi Gundam e Chojiku Yosai Macross (Robotech), Super Robots Files offre una rapida cronistoria di quasi cento serie e film, dei quali molti inediti in Italia, in un percorso critico e informativo dedicato a chi ha fatto parte della “Goldrake generation” e a coloro che sono interessati a scoprire le radici di questo genere.
Durata 120 minuti
Il documentario è stato prodotto al solo fine divulgativo/didattico e senza scopo di lucro, pertanto non infrange alcun copyright.
Al fine di ricoprire in toto il periodo di analisi (1963-1984) alcuni segmenti del documentario provengono da materiale di qualità inferiore agli standard, scelta resa necessaria dall’impossibilità di reperimento di filmati in alta definizione.
SUPER ROBOTS FILES – toys slideshow
Il percorso critico-storico della “Golden Age” dei Super Robots riproposto attraverso la visione del merchandising.
Una galleria di immagini di giocattoli e modellini provenienti dalla collezione privata dell’autore, analizzano e confontano le migliori realizzazioni dell’epoca vintage e di quella contemporanea, in una sorta di “consiglio per gli acquisti” rivolto al settore dei collezionisti.
Con oltre 500 immagini, commentate dal vivo, una panoramica completa dedicata a pezzi rari e comuni, metallo, plastica e vinile, selezionati per visualizzare il meglio dei produttori storici quali Popy/Bandai, Takatoku, Takara, Clover, Bullmark ed i più recenti Yamato Toys, Cm’s, Toynami e molti altri.
L’AUTORE: Fabrizio Modina
Torinese di nascita, Fabrizio Modina ha scelto ormai da anni di vivere tra le verdi colline astigiane, pur rimanendo fortemente legato alla sua città natale.
Creativo polivalente, è partito dal mondo dell’arte per approdare alla moda, l’interior design e la regia di eventi. Il suo universo neo barocco ed un po’ dark, popolato di corone, angeli e jolly rogers accompagna la sua carriera quasi ventennale ed è divenuto un marchio indelebile della sua presenza.
Come gran parte della generazione del 1970, è cresciuto leggendo i comics Marvel e DC, ha assistito all’invasione degli UFO Robots nipponici ed è stato travolto dall’ondata di Star Wars.
Intrappolato nella magia di queste storie senza tempo, ha convertito i sogni di bambino nel pragmatismo di adulto, assemblando una collezione, tra le più importanti in Italia, dedicata agli eroi dello spazio ormai assurti a Mitologia contemporanea.
Con circa 6000 pezzi a disposizione, la collezione Modina documenta attraverso i giocattoli, il percorso creativo e tematico sviluppato dalla fantascienza americana e nipponica degli ultimi settant’anni, ripartito tra i tre principali media disponibili: i Super Eroi per la carta stampata, gli Anime giapponesi per la Televisione e la Saga di George Lucas per il Cinema.
Una selezione di questi oggetti è stata esposta al pubblico, per la prima volta, nel 1995 nella Repubblica di San Marino, in occasione della prima Convention ufficiale italiana di Star Wars.
Dieci anni dopo, 600 pezzi sono stati oggetto di prestito per la mostra “Cose da un Altro Mondo”, esposizione dedicata al cinema di Fantascienza, organizzata dal Museo Nazionale del Cinema di Torino.
Attualmente si sta dedicando allo studio dei Robots giapponesi, ed è autore e conduttore di “Super Robots Files” rubrica settimanale didattico/informativa dedicata al mondo dei giganti d’acciaio del Sol Levante, in onda sulla radio in streaming AnimeWebRadio.
Insieme a Carlo Chatrian e Olmo Giovannini è curatore della mostra “Manga Impact, il mondo dell’animazione giapponese”, coproduzione del Festival Internazionale del Film di Locarno, Svizzera e del Museo Nazionale del Cinema, Torino.
Il progetto/documentario Super Robots Files è stato proiettato in occasione di Lucca Comics (Novembre 2008), Torino Comics (Maggio 2009) e all’interno della retrospettiva cinematografica del Cinema Massimo di Torino dedicata agli anime giapponesi, nell’ambito delle attività di “Manga Impact”.

Nuvole israeliane

16/02/2010

Fumetterni, la mostra mercato del fumetto giunta alla seconda edizione e che si svolgerà presso il Videocentro nelle giornate del 13 e del 14 marzo, ospiterà il fumettista israeliano Koren Shadmi.
Il ventinovenne artista, ha pubblicato la sua prima graphic novel all'età di 17 anni e, dopo aver prestato servizio militare in Israele, sono ormai da circa sei anni che risiede a New York, dove, oltre all'attività fumettistica, lavora come graphic designer per importanti agenzie pubblicitarie.
Probabilmente proprio grazie alle molteplici influenze culturali del suo paese d'origine e della città che l'ha adottato, Shadmi nei suoi racconti, onirici, grotteschi, a volte disturbanti, riesce a sintetizzare perfettamente la schizofrenia e l'incapacità di relazionarsi dell'attuale società occidentale.
Le sue opere, anche se a volte esageratamente irreali, riescono sempre a colpire nel segno e ad essere più vere della realtà ed hanno riscosso notevole interesse ovunque siano state pubblicate.
Vincitore del premio Gran Guinigi a Lucca Comics & Games del 2008, nella categoria "miglior storia breve", ha visto pubblicate in Italia due raccolte, "In carne e ossa" e "Anatomia del desiderio", ad opera della DOUble SHOt, giovane e dinamica casa editrice toscana.

Peter Milligan a Fumetterni 2010!

10/02/2010

Dopo l'accoppiata Pat Mills-Kevin O'Neill che ha nobilitato la prima edizione di Fumetterni, il dinamico trio Nicola Peruzzi, smoky man & Antonio Solinas va ancora in missione in terra d'Albione e per il 2010 porta a Terni un altro degli autori di riferimento dei comics degli ultimi vent'anni: (rullo di tamburi) Peter Milligan!!!
E le sorprese non sono finite qui. Stay tuned!

Mostra mercato sold out!

10/02/2010

Spazi espositivi esauriti in pochissimi giorni! Stiamo lavorando per sistemare tutte le richieste. Per informazioni, o per essere messi in lista d'attesa: info@antaninet.it

Fumetterni ricomincia da tre!

04/02/2010

Dopo tante incertezze e problemi, finalmente possiamo annunciare di avercela fatta: Fumetterni "numero 2" andrà in onda, sabato 13 e domenica 14 marzo.
Un grazie particolare va a tutti coloro che in questi mesi hanno creduto in noi: espositori, editori, autori, ma anche semplici "utenti" della manifestazione, che non hanno mancato mai di farci sentire il loro sostegno, soprattutto su Facebook.
Stiamo correndo contro il tempo per confermare quanto di buono fatto lo scorso anno, e migliorarci ancora.
A tal proposito, prima di annunciare il programma ufficiale a fine mese, presentiamo alcuni dei punti fondamentali sui quali ci stiamo muovendo:
1-TANTI AUTORI, TANTA QUALITA'. L'anno scorso partimmo -primi in Italia- con l'Artist Alley, nella quale autori professionisti ed esordienti potevano lavorare fianco a fianco. Quest'anno bisseremo, sempre con tanti autori sia italiani che stranieri (almeno tre, forse quattro!). Già ora, cliccando nella sezione "autori", potete vedere qualche nome... e che nomi!
2-MOSTRA MERCATO ed AREA LUDICA totalmente risistemate! Entrambe, rispetto allo scorso anno, raddoppiano gli spazi. La mostra mercato si arricchisce, superando i CINQUANTA ESPOSITORI, l'area ludica riserverà moltissime soprese. Entrambe le sezioni del sito sono già piene, ma in continuo aggiornamento.
3-TANTI EVENTI per un programma COLMO di iniziative! Dal Cosplay Contest, al mega concerto della domenica pomeriggio! Inoltre, lo spettacolo de "La Mia Vita Disegnata Male", di Gipi.
Il programma, come detto, è ancora in in elaborazione: per annunciare diversi eventi, stiamo aspettando di concludere i relarivi accordi. Comunque, possiamo annunciare che, se la prima edizione di Fumetterni vi ha stupito, la seconda saprà confermarsi, e crescere ancora.

Francesco Settembre
presidente Associazione Culturale Amici Miei

ps: Fumetterni inizia prima di... Fumetterni! Presso la libreria di Terni, Antani Comics, sabato 6 febbraio sarà presente ANDREA DEL CAMPO (JOHN DOE), mentre sabato 13 toccherà al duo RICCARDO BURCHIELLI e DAVIDE GIANFELICE, entrambi disegnatori di DYLAN DOG, presentare i propri nuovi lavori: DMZ e NORTHLANDERS. Il 26 febbraio, inoltre, presso la BCT, ALESSANDRO DI VIRGILIO e MANUEL DE CARLI presentano la loro graphic novel: "ThyssenKrupp, Morti Speciali S.p.A."

Fumetterni in forte rischio

21/01/2010

Dopo il successo dello scorso anno, cinquemila presenze in soli due giorni al debutto, Ë a forte rischio la nuova edizione di Fumetterni, salone del fumetto e del gioco, prevista presso il Videocentro per i prossimi 13 e 14 marzo.
A meno di due mesi dall'evento, infatti, il Comitato organizzatore si trova in notevole difficolt‡: mancano certezze per quanto riguarda il budget, ed Ë ancora inevaso il pagamento di gran parte del contributo comunale per la manifestazione del 2009.
Queste inadempienze, espongono a serio dubbio il ripetersi della manifestazione, il cui programma Ë pronto da tempo, ma che senza conferme a breve termine, sar‡ costretta a chiudere i battenti per carenza di fondi e di certezze.
Il Comitato per Fumetterni
Il presidente Francesco Settembre

Fumetterni, la locandina!

01/12/2009

Fumetterni 2010

Fumetterni colpisce ancora!

05/10/2009

Il 13 e 14 marzo prossimi, sempre presso il Videocentro Ex
Officine Bosco di Terni! Per ora possiamo dirvi solo questo,
ma presto torneremo con molte novità. Per informazioni,
richieste di spazi o proposte di sponsorizzazione:
info@antaninet.it



netcityonline.com

[vai all'archivio 2009]